parvenus

noun

a person who has recently or suddenly acquired wealth, importance, position, or the like, but has not yet developed the conventionally appropriate manners, dress, surroundings, etc.
(wiki, corriere)

Senza offesa….

Ecco, questa è la parola che mi viene in mente guardando le foto -terribili- del “Toga party” alla regione Lazio. Un branco, si “branco” è proprio la parola giusta di personaggi di dubbio gusto (o nessun gusto) che si atteggiano in una festa terribilimente rozza della quale pretendono essere di gran classe.
Dalle foto non lo vediamo, ma il massimo sarebbero stati i calici di champagne, magari in volgarissime (burine) bottiglie “Magnum” di Dom Perignon (…ah, se l’abate Perignon vedesse come hanno ridotto il suo vino! Ma di certo non potremmo chieder loro di degustare un Thiénot od un Ferdinand Bonnet Père et Fils).
O del caviale.
Champagne a fontane, caviale a pioggia. (caviale, che era un cibo dei poveri!)

Sabler le champagne ? C’est le boire d’un trait. Sauvages!
Sabrer le champagne ? C’est faire sauter le bouchon avec un sabre comme savait le faire la soldatesque. Sauvages!

Non so quale sia l’estrazione sociale dei partecipanti. Non mi interessa, la loro volgarità resta tutta: non so se sarebbe più un aggravante essere benestanti o provenire da ceti umili. Non voglio neppure saperlo.
Da quelle foto trasuda un’incapacità di comportarsi con moderazione, con “classe” (ha ancora un senso questa parola?); un gusto dell’eccesso liberatorio, una volontà di orgie, baccanali. Nietzschiani, se questa parola potesse avere un senso nel contesto. Infatti non l’ha: i partecipanti a quel party non si stanno guadagnando alcuna libertà, neanche da convenzioni sociali: sono solo la somma espressione di un modo di vivere sfrenato.
Insomma, gente che veramente non sa come comportarsi coi soldi. In verità, non sanno che farsene.

“Porci vestiti da porci… finalmente liberi di comportarsi come tali”, ho scritto altrove.
E davvero non saprei che altro dire, se non che tutta la scena sarebbe stata meno rivoltante se si fosse trattato di una festa “grezza” (come si dice dalle mie parti-y), in osteria con vino Cabernet, sopressa, spritz e tequila.
Invece no: invece, bisognava ricorrere alle tuniche romaneggianti, agli allori….
Lo scontro fra la mancanza di gusto dei comportamenti e lo sfarzo esasperato, che vorrebbe essere di classe, di vestiti ed arresti è impressionante.

Un modello terribilmente simili al “fine impero”…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata da redpoz.

4 thoughts on “parvenus

  1. viene difficile commentare, in un momento in cui il popolo tira la cinghia per colpa di un governo ladro, una cosa del genere: porci, quello sicuramente, ladri e ignoranti: ma vine anche d apensare: ma chi ce li ha mandati li sti cretini???

  2. Comunque non penso sia un caso che quasi tutte queste “feste” provengano sempre dal partito di Berlusconi… figa, alcool, volgarità, i tre pilasti della tanto decantata rivoluzione liberale.

  3. Che poi, che banalità: la festa ‘alla antica romana’, il Fiorito col ‘phisique du role’ del magnone… che squallore, l’ennesima figuraccia romana di fronte al resto d’Italia…

  4. @ luigi: non posso che essere d’accordo. un minimo di buon senso impone a tutti gli elettori e cittadini di farsi un serio esame di coscienza e chiedersi come può certa gente finire nelle istituzioni, se non con i nostri voti.
    questa storia va avanti da troppo tempo per pensare che NOI non abbiamo responsabilità o colpe.

    @ bruno: più liberali di così si muore!!!!
    purtroppo, quando ancora qualche anno fa ci si lamentava del malcostume berlusconiano, si veniva tacciati come buonisti, moralisti o chissà che altro… ora, abbiamo l’ennesima conferma di una chiara tendenza, di un chiaro stile. cos’altro aggiungere?

    @ crimoson: banalità, cliches che si aggiungono al modello di parvenus… senza neanche la fantasia per una festa a tema.
    comunque tranquillo, non si fermerà a Roma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: