ad agitarsi….

Grillo se la prende con i commentatori del suo blog che schizzano merda contro di lui e contro il Movimento 5 Stelle, domandando persino “chi li paga?”.

Ora -premesso che non commento né leggo il blog di Grillo-, potrei benissimo rispondere che sarei ben felice di commentare merda anche io se mi pagassero.
Ma lo farei volentieri anche gratis.
Semplicemente, sono troppo scansafatiche per perderci tempo.
Forse Grillo dovrebbe domandarsi se -specialmente sulla rete- il dissenso non è cosa abbastanza normale e qualcuno possa anche dire qualche merdata che a lui non piace.
Chissà, potrebbe anche arrivare ad avere il 100% in Parlamento. Ma dubito vi arriverebbe nelle menti degli italiani… dubito, ma “die Welle” è sempre dietro l’angolo.Insomma, potrei dire che magari c’è a prescindere dal compenso qualcuno che è lieto di dire merda a Grillo, alla sue fandonie. Ma più semplicemente si tratta di qualcuno che -a prescindere dal compenso- è lieto di dirgli pane al pane e vino al vino e fargli sapere che, udite! udite!, ogni tanto sbaglia.

Potrei dire tutto ciò.
Ma dirò invece un’altra cosa: ho sentito una volta un detto toscano, recitava pressapoco “quando il mugnaio scuote la farina, ne resta sempre un pò fra le dita“.
Ecco, adattiamolo liberamente al nostro amico Beppe Grillo: quando si agita merda, qualche schizzo viene anche addosso.
Grillo ha paura o schifo di sporcarsi di merda? Sarebbe molto semplice evitare tutto ciò: basterebbe cominciare a non essere i primi ad agitarla….

Annunci
Questa voce è stata pubblicata da redpoz.

7 thoughts on “ad agitarsi….

  1. Troppi complotti non fanno bene, io sono tra quelli che lo hanno votato che suggerirei di fare un accordo con Bersani su tre o quattro punti e se per qualsiasi motivo il Pd o sel cominciano a far melina, a tir per le lunghe allora addio e via subito la fiducia. Ma piuttosto di vedere Berlusconi al governo meglio il cilicio!

  2. Esattamente come berlusconi, Grillo non prevede la possibilità che qualcuno la pensi diversamente da lui. Per l’ex-premier chi lo criticava era uno sporco comunista, per lui un provocatore prezzolato che schizza merda.
    Di bene in meglio…

  3. @ ilsonnambulo: cilicio! cilicio! cilicio!
    fai una considerazione importante, fra le varie del tuo commento, ovvero che una volta data la fiducia la si può anche togliere: se il PD non fa le riforme promesse, tutti a casa.
    ma se non la si da neanche, la fiducia, diventa ben difficile collaborare e procedere alle riforme.

    @ allegriadinubifragi: totalmente d’accordo.
    violenza, desiderio di monopolio, controllo e totale uniformità di pensiero sono tratti difficili da coinciliare con la democrazia e che Grillo li alimenti è preoccupante.

    @ RW: esattamente.
    avevo detto già da un pezzo che il modello è esattamene identico, ma più passa il tempo più si scoprono somiglianze.
    pessime premesse.
    fra l’altro, sto meditando un’analisi psichica su questi fenomeni politici…. stay tuned!

  4. adesso comincia a fare davvero paura..ma non lui, con le sue idee, ma quel popolo che continua a osannarlo, pure davanti a fatti come oggi…
    ditemi voi se è democrazia, fare un incontro, davanti alle telecamere perchè il duce possa controllare che i suoi scagnozzi non pensino con la ,loro testa…
    se non è lavaggio del cervello questo
    Crimi era in crisi, voleva dire ma non poteva…la Lombardi, da buon soldatino, non ha capito di cosa si stesse parlando, ma sapeva a memoria cosa doveva rispondere…

  5. E’ inconcepibile anche questa continua serie di contumelie ed insulti, fatti non solo da Grillo ma da personaggi anche loro squallidi come Crimi (dipendente della Corte d’Appello, immagino la mole di lavoroe la fascista Lombardi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: