la gggente deve sapere

Sul Fatto Quotidiano online è apparso questo bel commento sulle scelte del Movimento 5 Stelle riguardo l’approvazione del reato nuovo art. 416ter “scambio politico-mafioso“.
Con tanto di cronologia del dibattito, delle differenti posizioni tenute da M5S e delle modifiche al testo della legge.

Qui alcune battute dall’articolo:

In Commissione dove si lavora veramente, restano cheti o fanno spesso per impreparazione, scena muta. In Aula al Senato o a Montecitorio partono invece col teatro a favore di Youtube, perché la loro folla li possa adorare condividere e retwittare.
…Ingroia con cui avevo già parlato è il primo a ribadire come questa del M5s sia una pagliacciata per fare ‘campagnetta elettorale’ (ormai è permanente)…
….Gratteri non ha parlato negativamente della norma, anzi ha detto che è un importante passo davanti. Ha solo evidenziato una criticità che condivido pienamente anch’io: rimodulare ed alzare tutte le sanzioni per i reati di mafia, a cominciare dal 416 bis
…Libera ha dichiarato testualmente ‘Il vero regalo che si farebbe oggi a mafiosi e politici collusi sarebbe la mancata approvazione della riforma prima della prossima campagna elettorale’. Urlare al golpe della ghigliottina quando si fa dolosamente ostruzionismo mentre c’è l’urgenza di votare e quando un articolo di tre righe è stato discusso tra commissione ed aula otto volte e nel corso di ben 400 giorni, è ridicolo e strumentale.

Ognuno potrà farsene l’idea che vuole, ma consiglio vivamente a tutti la lettura di questa storia, prima di giudicare l’operato delle forze politiche….

Resta la domanda: il meglio è nemico del bene? E’ più utile ed opportuno per il nostro paese avere una legge, magari non perfetta, ma pur sempre una legge applicabile sin da domani sullo scambio elettorale politico-mafioso, o non averne nessuna fino a che non sia “perfetta”?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata da redpoz.

6 thoughts on “la gggente deve sapere

  1. Il problema forse è che tutto ‘sto lavoro dei ‘cervelloni’ che abbiamo in Parlamento (nessuno escluso) ha prodotto una norma dalle pene ridicole (se non erro, tre – quattro anni), che col sistema giudiziario italiano e un buon avvocato permetteranno ai ‘rei’ di non farsi manco un giorno di galera. Sempre che naturalmente si arrivi a sentenza definitiva… il tutto con una fattispecie di reato che per sua natura include ampie zone grigie (provare il voto di scambio mi pare abbastanza complicato, in assenza di intercettazioni ambientali o di qualcuno che ammetta di esserne stato parte). Dunque: sicuramente positivo che ci sia una legge; l’utilità, l’applicabilità e l’effettiva punibilità del reo sono tutt’altra cosa…

    • 4-10 anni, non elevatissima ma abbastanza ragionevole.

      Sul sistema penale italiano potremmo discutere a lungo, ma non è certo prevedendo dei minimi esagerati che si pone rimedio al problema!
      Quanto alla prova: ANM e vari magistrati hanno espresso parere positivo, così come Libera ed altre associazioni. Insomma, tutte persone di competenza. Resterà da vederlo alla prova.

      Ma, ancora una volta: meglio una norma discreta o nessuna norma?

  2. … “meglio una norma discreta o nessuna norma?”.

    L’Italia, patria del diritto, deve accontentarsi di “una norma discreta” pena un vuoto giuridico pericoloso? Perché dobbiamo accettare che libertà e giustizia vengano mitigati in nome di necessità contingenti, ovvero di interessi particolari? In base a quale principio giuridico dobbiamo accontentarci di un testo di legge al ribasso? Su certi principi non si può transigere, né trattare.

    • Intanto potremmo smetterla di chiamarci “patria del diritto”, vista la situazione….

      Il vuoto c’è, quindi proporrei di ragionare dai fatti: o questo, o il vuoto. Questa è l’alternativa che si prospetta.
      Il testo che giudichi “al ribasso” è stato apprezzato dalle associazioni per la lotta alla mafia e dagli stessi magistrati… davvero è un tale disastro?
      Magari la prassi ne indicherà punti da migliorare, non di dico che non ve ne siano, ma intanto avere questa norma è decisamente meglio che non averne nessuna.
      Questo il problema fondamentale dell’approccio di M5S.

      • … guarda, è da anni che dobbiamo accontentarci di quanto viene predisposto in Parlamento, pena un pericoloso vuoto giuridico.
        Ogni volta viene tirata fuori la frasetta “è perfettibile” oppure “il Governo saprà tenere in debito conto gli elementi potenzialmente conflittuali del testo di legge” e via discorrendo. Quando sento pronunciare queste frasi capisco che l’intenzione, quella reale, è di non modificare la norma. I fatti, purtroppo, sono orientati in tal senso, ma sono sempre pronto a ricredermi.

        Poi, il famoso vuoto giuridico. In alcuni casi viene tirato fuori quale elemento fondamentale per l’azione legislativa ( io direi quasi come alibi), mentre in altri, come per il più volte richiesto reato di tortura (G8 docet …) o la reintroduzione del reato di falso in bilancio, non sussistono elementi concreti di urgenza. Questi non sono e percepiti (dal legislatore) come pericolosi vuoti giuridici. Questione di sensibilità giuridiche diverse o di priorità divergenti?

        • Quello che scrivi è teoricamente giusto, ma trovo sempre errato generalizzare.

          Il reati di tortura e falso in bilancio sono sicuramente altre due norme da introdurre immediatamente, così come lo era il 416ter.
          Con l’aggravante che questo, per sua natura, era necessario proprio alla vigilia delle elezioni.

          Insomma, non trovo assolutamente uno scandalo questa norma: è in linea con le previsioni del codice, è apprezzata da magistratura ed associazioni antimafia. Infine, introduce una sanzione nuova (non ne rimuove di già esistenti), quindi di per sé mi pare già una buona cosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: