EXPO- in due parole

Davvero non capisco stupore o scandalo dinnanzi alla corruzione all’EXPO: cosa, in questi vent’anni che ci separano da “Mani Pulite” può farci credere che sia cambiato qualcosa?

Se uno studente al primo quadrimestre prende quattro in matematica e per i mesi successivi si sente ripetere che è normale, od addirittura un bene, davvero pensiamo che studierà di più per raggiungere la sufficienza?

Esattamente questo è accaduto negli ultimi vent’anni in Italia: dopo lo scandalo di “Mani Pulite”, una certa parte politica (rappresentata da Berlusconi e dalla sua destra) non ha fatto altro che legittimare il malcostume ed attaccare la magistratura.
Il degrado civile e sociale, a questo punto, è inevitabile.
Perchè, come dice Gherardo Colombo, è un problema culturale.

Come dice un bravo professore di scienze politiche: “il cattivo politico non è che non fa pedagogia: la fa male“.
Appunto.

Questa voce è stata pubblicata da redpoz.

6 thoughts on “EXPO- in due parole

  1. eppure basterebbe così poco.

    per esempio il divieto futuro di qualsiasi rapporto economico con la PA e sequestro di tutto il patrimonio (comprese la revoca e/o l’annullamento delle alienazioni a titolo gratuito negli ultimi 5 anni), mantenendo però il diritto a una pensione sociale.

    la deterrenza è importante.

    • Con la nostra lunghezza dei processi e le garanzie giuridiche che ci sono, sarebbe praticamente inutile (vedi legge Severino).
      Meglio non toccare le sanzioni ed intervenire su rapidità e certezza delle stesse.

  2. Maddai, ti han messo gli ottanta euro in busta paga e ancora ti lamenti? Questi giovani sempre polemici, sempre a guardare il pelo nell’uovo. Insomma.

    • Busta paga?

      Eppoi, non è che la mia paga sia collegata con i lavori dell’EXPO.
      Né i lavori dell’EXPO sono collegati alle detrazioni del governo…
      Almeno spero!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: