R come rugby, paint it All Black

Per avere un minimo di equità, dovrebbero giocare in 14. Togliete chi volete, ma dovrebbero giocare in 14.
Questo il primo giudizio che viene in mente all’esito della finale della Coppa del Mondo di rugby fra Australia e Nuova Zelanda, con i Wallabies che riescono a recuperare 14 punti solo nei 10 minuiti durante i quali gli All Blacks sono stati in inferiorità numerica.
Prima di questo, due mete di enorme qualità; dopo di questo, due magie di un Daniel Carter (eletto miglior giocatore del 2015) che dovrebbe dire addio alla nazionale, ma prima saluta e ringrazia con un drop spettacolare ed una punizione da metà campo che seppelliscono le speranze australiane.
Nel mezzo, coraggio e troppi errori degli uomini di Cheika e tutta la classe dei neozelandesi.

Continua su I Discutibili….

during the New Zealand All Blacks 2011 IRB Rugby World Cup celebration parade on October 25, 2011 in Christchurch, New Zealand. The All Blacks won the 2011 RWC Final on Sunday night by defeating France 8-7 at Eden Park.

during the New Zealand All Blacks 2011 IRB Rugby World Cup celebration parade on October 25, 2011 in Christchurch, New Zealand. The All Blacks won the 2011 RWC Final on Sunday night by defeating France 8-7 at Eden Park.

Questa voce è stata pubblicata da redpoz.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: