Ordine e progresso

i discutibili

Mi pare fosse in un articolo di Zoro sul Venerdì di Repubblica dove ho letto la dichiarazione di un vescovo italiano (credo il solito Bagnasco) riguardo il Family Day e il DDL Cirinnà, dichiarazione secondo la quale piuttosto delle unioni civili in Italia vi sarebbero “ben altre priorità“. O forse era Michele Serra.
Ad ogni modo, vorrei sapere quali siano queste priorità… magari, come era stato proposto la scorsa legislatura, una legge sui ricongiungimenti familiari dei parlamentari?

Ma, ancora una volta, vorrei ribaltare il comune ragionamento nel dibattito sulle unioni civili. Anzi, sui diritti civili in generale.
Chi scrive non nutre (purtroppo) particolare fiducia nelle capacità intellettuali e di scelta dei cittadini, specie da quando siamo stati tutti inebetiti dal discorso assertivo e populista che dilaga fra media e certa politica (perché, e passant, nessuno dice che i “risparmiatori truffati” dalle banche si sono “fatti truffare” volontariamente…

View original post 425 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata da redpoz.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: